L’insalata delle feste è un contorno allegro e colorato a base di ingredienti semplici ma ricchi di gusto. Perfetta per un menù a base di pesce, è facile da realizzare e lascia libera la fantasia per eventuali integrazioni.
Per un cenone della Vigilia “di magro” è ottima servita a seguire eventuali antipasti fritti: la presenza di sottaceti e agrodolci, infatti, contribuisce ad alleggerirne la portata oppure, accompagnata a fette di pane tostato, costituisce uno sfiziosissimo antipasto.

  • Immagine carosello 1
  • Immagine carosello 2
  • Immagine carosello 3
  • Immagine carosello 4

Ingredienti

  • 1 cavolfiore piccolo
  • 150 g di olive taggiasche
  • 150 g di olive verdi giganti
  • 200 g di peperoni di Puglia
  • 50 g di capperi di roccia in aceto di vino
  • 200 g di cipolle borettane
  • 1 filetto di baccalà ammollato e dissalato (circa 300 g)
  • olio extravergine di oliva
  • un cucchiaio di aceto
  • sale
  • pepe nero
  1. La ricetta dell'insalata delle feste è piuttosto semplice. Mondate il cavolfiore e riducetelo in cimette che laverete sotto il flusso dell’acqua corrente. Cuocetele in acqua bollente e salata fin quando non saranno tenere, ma ancora al dente. Scolatele e tenete da parte. Deliscate e spellate il baccalà. Fatelo cuocere in acqua bollente fin quando non apparirà tenero. Scolate e tenete da parte.
  2. Tagliate a filetti le falde di peperone ben scolate e raccoglietele in una ciotola capiente con le olive verdi e nere, i capperi e le cipolline, il tutto bene scolato.
  1. Aggiungete il cavolfiore, un giro di olio e una macinata di pepe. Mescolate. Aggiungete, quindi, anche il baccalà sfaldandolo con le mani. Mescolate insieme all’aceto e correggete eventualmente di sale. Fate riposare l’insalata delle feste per almeno 6 ore prima di servirla, in modo che i sapori risultino perfettamente amalgamati.