In toscana siamo convinti che il pane sia nato per essere accompagnato: che sia per un picnic di primavera, per un antipasto autunnale , di accompagnamento a insalate estive oppure a zuppe per i freddi invernali, prepariamo spesso crostini (o crostoni). Questa facile versione di pane sciocco fatto in casa si sposa perfettamente con patè di olive. Un grande classico che non mi stancherei mai di mangiare. Ricordate che un velo di burro aiuta ad impermeabilizzare la fetta di pane e a tenerlo ben separato dal patè.


Imparare le lentezza di un pane fatto in casa ed unirla alla facilità di preparazione di un crostone: la cucina insegna alla flessibilità e al saper dare ad ogni cosa il giusto tempo
  • Immagine carosello 1

Ingredienti

  • 200g di farina 0
  • 200g di farina ai 5 cereali
  • 1 g lievito di birra secco
  • 310 ml acqua fredda
  • Patè di olive nere taggiasche il Viaggiator Goloso
  1. Preparate il pane nero
  2. In una zuppiera mescolate gli ingredienti secchi aggiungete l'acqua e , con un cucchiaio legno, mescolate per farla assorbire
  3. Coprite con una pellicola e lasciate riposare per 24h
  4. Trascorse le 24 h lavorate brevemente l'impasto piegandolo su se stesso
  1. Infarinate un canovaccio, adagiate la pagnotta e cospargete di farina e semi
  2. Coprite con il canovaccio e lasciate riposare per altre 2 h
  3. Mettete un tegame da 26 cm di acciaio con il suo coperchio (completamente in acciaio) in forno.
  4. Accendete il forno a 250 gradi

Gli ingredienti il Viaggiator Goloso